moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Venezia – Parma e il cinema d’altri tempi

Moretti-NSono le musiche di Riccardo Moretti (nella foto), compositore con un vasto background ebraico, ad impreziosire il documentario “Poltrone rosse – Parma e il cinema” di Francesco Barilli in concorso alla Biennale di Venezia. Un nuovo risultato di prestigio per Moretti, che è anche vicepresidente della locale Comunità ebraica, dopo l’acclamazione internazionale ricevuta per opere come “Il Canto d’Israele, “Midor Ledor” e “Golem”.
Il documentario “Poltrone rosse – Parma e il cinema” richiama un periodo in cui Parma era un punto di riferimento per il cinema nazionale, un’epoca in cui registi di fama si ritrovavano nella città ducale per girare i propri capolavori. Guidati da Michele Guerra, docente di storia del cinema, intervengono alcuni parmigiani che hanno fatto tenuto alta la bandiera del grande schermo tra cui Bernando Bertolucci, Franco Nero ed Enrico Medioli.
Della sua realizzazione Barilli dice: “Ho voluto raccontare la storia stupenda che ha coinvolto me, tanti cari amici e la mia città. Quasi un lavoro di ‘archeologia cinematografica’ alla ricerca di reperti rari e sconosciuti al grande pubblico. Una lunga e assidua ricerca durata anni che mi ha assorbito totalmente ma che mi ha ripagato facendomi rivivere emozioni dimenticate”.

(29 agosto 2014)