moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…click

Prima del social network era più difficile ai cretini pubblicare le loro sciocchezze, ora non c’è più problema, basta un click. Così, un signore scrive su Facebook che bisogna gassare gli zingari o prenderli a fucilate. Chissà quanti lo avranno detto all’osteria, dopo aver bevuto troppo, potremmo pensare! Solo che il tizio in questione è anche assessore di Falconara, cioè è un rappresentante delle istituzioni, parla quindi da un podio privilegiato. Dice per questo meno sciocchezze? O le sue sciocchezze sono più gravi che se fosse un tizio qualunque? In attesa di vederlo destituito dalla sua carica, incrociamo le dita che nessuno lo prenda in parola.

Anna Foa, storica

(29 settembre 2014)