moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

idoli…

“Non seppellirmi in Egitto” dice Giacobbe a Giuseppe quando si avvicina il tempo della sua morte; “affinché gli egiziani non facciano di me un idolo” chiosa Rashi riprendendo il midrash. La possibilità per i grandi uomini di diventare idoli è sempre a portata di mano: c’è chi se ne compiace e la sfrutta e chi la evita a tutti i costi.

Benedetto Carucci Viterbi, rabbino

(4 gennaio 2015)