moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Armenia

Il papa ha dichiarato ieri solennemente, ricordando lo sterminio degli armeni avvenuto cento anni fa, che si è trattato del primo genocidio del Novecento. È la prima volta che il termine “genocidio”, giuridicamente così connotato, viene usato ufficialmente dalla Santa Sede a proposito degli armeni. Anche Giovanni Paolo II, nel 2001 a Erevan, la capitale dell’Armenia, aveva usato il termine più generico di “annientamento”. È un fatto importante, di grande significato, soprattutto in questo momento storico in cui i cristiani sono perseguitati e assassinati in tante parti del mondo. Naturalmente, la protesta ufficiale della Turchia è stata immediata. Ma non sarebbe meglio per tutti, e soprattutto per la Turchia, che il genocidio armeno venisse infine riconosciuto, che anche in Turchia si avviasse finalmente quel processo di riconoscimento delle colpe del passato che solo può consentire di guardare oltre, verso il futuro?

Anna Foa, storica

(13 aprile 2015)