moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Non solo Comunità

anna segreIl Primo maggio 1975 nasceva Ha Keillah. Quarant’anni sembrano davvero tanti per un giornale che si definisce “nato quale foglio di dibattito e di battaglia politica all’interno della Comunità Ebraica di Torino”. In effetti le vicende comunitarie torinesi non sono mai state l’unico tema trattato, neppure nei primi numeri: si parlava di fondamenti dell’ebraismo, Storia, Memoria, Israele. A quanto pare i redattori e collaboratori di allora non erano caduti nella trappola dell’emergenza, quel meccanismo mentale per cui un determinato problema è considerato così grave da non consentire distrazioni. Del resto, mentre il giornale per la maggior parte dei suoi tempi e spazi parlava d’altro, i candidati da lui sponsorizzati vincevano le elezioni comunitarie: non è detto che per governare bene una Comunità si debba parlare solo di Comunità, così come non è detto che il modo più efficace per sostenere Israele sia parlare solo di Israele. Tante volte i giornali ebraici sono accusati di non vedere quanto un problema sia grave e urgente; in realtà si tratta di trovare il giusto equilibrio tra tanti temi gravi e urgenti.

Anna Segre

(1 maggio 2015)