moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…crisi

Questa mattina i titoli di Stato greci a due anni sono venduti a tassi di interesse del 30%!
Numeri abnormi, da vigilia di crack economico, di cui nessuno conosce, ad oggi, le conseguenze.
Questo il nuovo mostro di questo videogame (copyright Giulio Tremonti) chiamato ‘crisi economica’, che l’Europa deve affrontare oggi. Tempo fa, sentivo uno psicologo citare un articolo di Gregory Bateson sulla pace di Versailles da cui è nata, come noto, la Seconda Guerra Mondiale.
La tesi di Bateson è che ogni sistema collassa se si immettono rigidità nel sistema. Se queste derivino dal resto del mondo, oppure dalla Grecia conta fino ad un certo punto. Io mi limito a sottolineare che se si aderisce ad un sistema più ampio, non si può ragionare dalla prospettiva della singola parte.
A me pare che anche questa sia l’ennesima prova che ognuno pensa alle proprie frontiere. La scelta del termine non è casuale, viste le cronache di questi giorni. Tanti sono i fronti dove l’Europa sta collassando.

Davide Assael, ricercatore

(17 giugno 2015)