moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Roma – Benessere, una terapia “green”

beautiful israel “Quello che verrà svelato domani sarà il primo orto urbano realizzato da The Italian Council for a Beautiful Israel all’interno di una casa di riposo; ma non sarà di certo l’ultimo”.
È entusiasta Dario Coen, presidente del consiglio che rappresenta in Italia l’associazione ambientalista Beautiful Israel.
Martedì autorità e istituzioni si daranno infatti appuntamento alla casa di riposo della Comunità ebraica di Roma per assistere all’inaugurazione di uno spazio verde (sponsorizzato dall’azienda Chopin) da far coltivare agli anziani ospiti della struttura creato per favorirne la riabilitazione, stimolare l’attività psicofisica e la socializzazione. Non mancheranno, per dare il proprio sostegno, l’ambasciatore di Israele in Italia Naor Gilon, il deputato del PD Michele Anzaldi, il presidente del XI Municipio Maurizio Veloccia e il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma Athos De Luca.
“La terapia orticolturale, già applicata con successo in Israele – prosegue Coen – sarà un ottimo stimolo per chi passa le giornate all’interno della casa di riposo. Lo spazio da coltivare è stato pensato su misura, adatto ad ogni esigenza: basti pensare che sarà sopraelevato in modo da non far inchinare le persone anziane e non farli affaticare troppo”.
“Lo scopo di questa terapia – fa eco il consigliere dell’Italian Council for a Beautiful Israel Massimo Sonnino – è quello di coinvolgere l’anziano e fare in modo che non si lasci andare. Gli anziani coltiveranno le insalate più varie e le verdure stagionali aiutati dai medici”.
“Credo fermamente – conclude Sonnino – che i risultati del progetto orticolturale per le case di riposo saranno sorprendenti e non si fermeranno qui”.

Rachel Silvera twiter @rsilveramoked

(22 giugno 2015)