moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

maledizione…

“Ora vieni, ti prego maledicimi questo popolo …” (Bemidbàr 22, 6). Dice riguardo a questo verso il grande Rabbì Yeshayà Orovietz ha-Levì, conosciuto per il suo libro come Shlà ha-Kadosh: “Faccia molta attenzione l’uomo di non aprir bocca al Satan, perché persino costui parli senza intenzione, egli attira l’attenzione su di sé”. Balak disse a Bilàm: “Ora vieni, ti prego maledicimi …”. Le sue stesse parole, uscite dalla sua bocca gli hanno causato del male. Alla fine Bilàm maledì lui e non il popolo d’Israele.

David Sciunnach, rabbino

(1 luglio 2015)