moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

La missione del premier Renzi in Israele

“Israele non esiste a causa della Shoah ma nonostante la Shoah. Israele non ha solo il diritto di esistere ma il dovere di esistere. Anche per i miei figli” e “il vostro destino è il nostro destino, la vostra sicurezza è la nostra sicurezza, insieme costruiremo un mondo migliore”. Così il primo ministro italiano Matteo Renzi nel corso del suo intervento tenuto alla Knesset durante la due giorni di missione in Israele. Nel corso della visita, Renzi si è recato assieme al ministro dell’Educazione israeliano Naftali Bennett e al presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna allo Yad Vashem di Gerusalemme (nell’immagine, un momento della visita al Memoriale).