moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tempo, parola, etica. Il percorso è aperto

copertinaQuale ruolo deve avere la Memoria? Come può essere educativa? Quale è il nostro dovere di ebrei di fronte a queste constatazioni e domande? E in generale, qual è l’immagine culturale ebraica che vogliamo acquisire, comunicare e trasmettere? Sono questi alcuni degli interrogativi che costellano le pagine del volume Con lo sguardo alla luna – Percorsi di pensiero ebraico del rav Roberto Della Rocca, in uscita per Giuntina.
Il libro contiene quella che il rav stesso definisce “una miscela di riflessioni e approfondimenti” per tentare di trovare una possibile sintesi all’articolata dialettica che intercorre tra pensiero ebraico e tradizione filosofica occidentale, con un occhio di riguardo verso le fonti e la tradizione. Percorsi del tempo, della parola e dell’etica – sono dunque questi i tre pilastri attorno a i quali si sviluppano le riflessioni dell’autore, che conduce il lettore in un viaggio alla scoperta dell’identità ebraica. “Un bene irrinunciabile” da trasmettere ai propri figli ma che necessita anche di un confronto e di un dialogo con la società di cui gli ebrei fanno parte. Fare educazione e diffondere conoscenza per combattere l’indifferenza e l’odio significa perciò per Della Rocca “lavorare sulle proprie rappresentazioni di sé nel mondo” e affermare l’esigenza di risalire alle fonti tradizionali ebraiche troppo spesso accantonate, tese alla pace e al rispetto per ogni forma d’identità.

Pagine Ebraiche settembre 2015

(3 settembre 2015)