moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Firenze – I linguaggi della diversità

linguaggiLetture, suoni, colori. I linguaggi della diversità. Questi i temi dell’evento svoltosi ieri sera nel giardino della sinagoga di Firenze, tra gli eventi di apertura della Notte Bianca svoltasi in tutta la città nonostante il significativo maltempo. Programma ridotto e installazioni al chiuso non hanno mancato di interessare un pubblico interessato, tra cui il sindaco Dario Nardella e il direttore artistico dell’Estate fiorentina Tommaso Sacchi.
Da registrare, sempre a Firenze, nel settimo giorno di Pesach, una nuova prova del gruppo di donne che, da qualche anno, canta testi e brani della Tradizione. Per il terzo anno consecutivo è stata la volta di Shir haShirim, il Cantico dei Cantici, levatosi per la prima volta in una sala di preghiera.
Grande apprezzamento per l’opera di Shulamit Furstenberg Levi, che con grande passione e impegno coordina da tempo un gruppo eterogeneo che nel canto trova la sua unità e armonia.

(1 maggio 2016)