moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

sapiente…

Tra le caratteristiche distintive del sapiente, elencate in Avot 5,7, vi è quella di “non entrare nelle parole del prossimo”. Il Chakham non interrompere chi parla e non pretendere di aver compreso il pensiero altrui fino a quando non è stato espresso compiutamente.

Benedetto Carucci Viterbi, rabbino

(5 giugno 2016)