moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Terremoto – La raccolta UCEI

terremotoProsegue la campagna di solidarietà concreta alle popolazioni colpite dal terremoto lanciata negli scorsi giorni dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Per le donazioni è possibile versare un’offerta su un conto corrente speciale, intestato all’UCEI.
IBAN – IT42B0200805205000103538743
CAUSALE: offerta per emergenza terremoto 240816
È inoltre possibile donare il proprio sangue al punto attivato dall’Unione e dalla Comunità ebraica di Roma, in collaborazione con l’Associazione Medica Ebraica e il Gruppo Ebraico Donatori. L’invito è a recarsi (preferibilmente di mattina) al Centro trasfusionale del Fatebenefratelli, Lungotevere de’ Cenci 5.
Si procede anche alla composizione di un pool di esperti da mettere a disposizione dei comuni interessati dal sisma, composto da ingegneri, architetti, medici, psicologi, legali, commercialisti, animatori e altri esperti.
Molto attive anche le Comunità locali. A Firenze, tra le altre, ieri sono stati raccolti oltre 1700 euro in offerte tra i partecipanti al Balagan Cafè. “È il momento di dare una mano, di contribuire nei modi più efficaci e tempestivi” afferma il presidente della Comunità ebraica Dario Bedarida, che ha condotto ieri un momento di riflessione sui tragici fatti del Centro Italia assieme al rabbino capo Joseph Levi.
Il Consiglio nazionale dell’Associazione Donne Ebree d’Italia – ADEI-WIZO, ha deliberato l’apertura di una sottoscrizione.
I fondi raccolti, si legge in una nota del 31 agosto, confluiranno nella sottoscrizione generale promossa dall’UCEI.