moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Sorgente di vita
Viaggio tra le lingue dell’Italia ebraica

Alla Giornata Europea della Cultura Ebraica è  dedicata la puntata di Sorgente di vita che va in onda eccezionalmente questa sera, lunedi 19 settembre, sempre su Raidue. Il nostro spazio di  domenica 18 è stato infatti destinato da Raidue alla finale delle Paralimpiadi. La nuova stagione di programmazione è iniziata il 4 settembre scorso, dopo una lunga pausa agostana a causa delle Olimpiadi.
La puntata di questa sera si apre con le manifestazioni di Milano, città capofila dell’edizione di quest’anno, nella sinagoga di via Guastalla: tra gli intervistati il ministro della Difesa Roberta Pinotti e la presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni. E poi le immagini della mostra “Gran tour”, un viaggio fotografico nell’Italia ebraica che introduce allo spirito della Giornata all’insegna della conoscenza e del dialogo.
Un racconto a più voci ricostruisce poi la storia della comunità di Milano, che quest’anno festeggia i 150 anni dalla sua fondazione e che, ieri come oggi, si presenta con la vocazione e l’impegno nella cultura, nell’economia e nella solidarietà. Infine un approfondimento sul tema a cui è dedicata quest’anno la giornata: “Lingue e dialetti ebraici”. Da una lezione di ebraico nella scuola elementare di Roma a brevi conversazioni e canti in yiddish e in ladino, con un assaggio di giudaico romanesco.
Per il giudaico piemontese inoltre un testimone d’eccezione: dagli archivi di Sorgente di vita proponiamo un colloquio di Primo Levi con uno zio, alla ricerca delle parole perdute.
Sorgente di vita va in onda questa sera, lunedì 19 settembre, alle ore 1,20 circa. La puntata verrà replicata domani, 20 settembre, alla stessa ora circa, e lunedì 26 settembre alle 7,30 del mattino.
Novità sul web: come tutti i programmi della Rai anche Sorgente di vita è sul sito www.raiplay.it, il nuovo servizio multimediale lanciato in questi giorni dalla Rai: il nostro spazio è in fase di messa a punto da parte dei tecnici della Rai.

p.d.s

(19 settembre 2016)