moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

5777 – Un anno per l’unità

schermata-2016-10-07-alle-11-58-45Abbiamo vissuto questo ultimo anno difficile e doloroso assistendo increduli ad atroci massacri perpetrati in nome della “religione”, a migrazioni di interi popoli disperati, e stiamo assistendo alla continua e costante disinformazione che alimenta l’antisemitismo, il pregiudizio e l’ostilità nei confronti dello Stato di Israele, subendone le inevitabili conseguenze.
In ogni Comunità, piccola o grande che sia, incrementiamo i sistemi di sicurezza e dobbiamo farci tutelare dalle Questure locali per ogni iniziativa cultuale o culturale che svolgiamo, coadiuvati dai nostri Rabbini, a favore del pubblico e in particolare dei giovani, nessuno escluso.
Diventa quindi sempre più importante per noi un sempre più fattivo contributo di tutti coloro che fanno parte di una piccola e operosa Comunità, vivendo la propria ebraicità senza dimenticare l’appartenenza originaria al fine di garantirne la continuità e il piacere e dovere di condividere compatti un ruolo indispensabile per tutto l’ebraismo. Solo così, attraverso i nostri valori secolari e tutto ciò che ci è stato trasmesso e insegnato dai Maestri, potremo costruire tutti insieme una speranza condivisa per un futuro migliore.
Questo è il mio augurio per il nuovo anno: Unità, Pace e condivisione. Shanah Tovah

Rossella Bottini Treves, presidente Comunità ebraica di Vercelli

(7 ottobre 2016)