moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

La missione ebraica in Sicilia
“Dialogo, un segno importante”

Si è conclusa la missione in Sicilia dei rappresentanti dell’ebraismo italiano e internazionale coinvolti negli scorsi giorni in numerose iniziative e appuntamenti rivolti al futuro.
L’ultima giornata, a Palermo, è stata tra gli altri caratterizzata dall’incontro con l’arcivescovo Corrado Lorefice. “Un incontro particolarmente significativo, in un luogo in cui si sta realizzando qualcosa di storico come la nascita di una nuova sinagoga all’interno di sale dedicate per molti anni al culto cattolico. Un segnale importante nella strada del Dialogo” sottolinea il vicepresidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Giulio Disegni, tra i protagonisti di quest’ultima giornata. Al suo fianco tra gli altri il vicepresidente del World Jewish Congress Shai Hermesh e la referente della neonata sezione ebraica palermitana Evelyne Aouate.
Una sfida che guarda al futuro e che, è stato sottolineato, non può prescindere da un solido asse con le istituzioni. A tal proposito la delegazione, composta da esponenti di UCEI, Comunità di Napoli, World Jewish Congress e Shavei Israel – ha incontrato anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.
Un incontro, afferma Disegni, “cordiale e costruttivo”.

(Nell’immagine il vicepresidente UCEI Giulio Disegni e il rav Pierpaolo Pinhas Punturello con monsignor Lorefice)

(7 aprile 2017)