moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Stravolgimenti storici

gadi-polacco‎Il telegiornale mi propone papa Francesco che con fare stupito spiega, quasi fosse cosa ovvia, che un luogo dal quale non si può uscire, il riferimento è agli immigrati immagino in attesa di identificazione, cos’altro è se non un “campo di concentramento?”.
La superficialità dell’assunto mi appare evidente ma, ancor di più, trovo preoccupante che chi ha facile e immenso accesso ai media per supportare una propria causa ‎stravolga la storia e non ne rispetti le vittime.

Gadi Polacco

(30 aprile 2017)