moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

ammonire…

“…Non odierai il tuo fratello in cuor tuo, ammonisci il tuo compagno e non ti caricherai di una colpa per lui…” ( Vaikrà, 19; 17). Solo se non si prova odio si può ammonire… Perché solo da un cuore colmo di amore può uscire fuori un ammonimento vero, autentico e disinteressato. Questo è il motivo per cui l’obbligo di ammonire è preceduto da: “non odiare tuo fratello in cuor tuo…”.

Roberto Della Rocca, rabbino

(9 maggio 2017)