moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Shalom, festa per i 50 anni

shalomCinquanta candeline per Shalom, il mensile della Comunità ebraica romana. Mezzo secolo di vita raccontato ieri nel corso di una serata svoltasi al Teatro Eliseo con molte voci e testimonianze sul palco.
Dopo i saluti del direttore del teatro Luca Barbareschi, della presidente della Comunità ebraica Ruth Dureghello e del vicepresidente Ruben Della Rocca, ad intervenire sono stati l’attuale direttore della testata Giacomo Kahn, gli ex direttori Lia Levi e Massimo Caviglia, l’ex parlamentare Enrico Modigliani (che fu tra i fondatori del mensile).
La serata, cui hanno partecipato diversi esponenti delle istituzioni, del mondo dell’informazione e della cultura, è stata dedicata a quattro figure di riferimento per l’ebraismo romano e italiano. Luciano Tas, che fondò il giornale assieme alla Levi e ad Alberto Baumann (che di Shalom fu l’ispiratore); Pacifico Di Consiglio, l’indimenticabile “Moretto”; rav Elio Toaff, il rabbino che ha guidato la Comunità nella difficile rinascita; Stefano Gaj Taché, vittima a due anni dell’odio palestinese.
A condurre la serata il giornalista Franco Di Mare.

(21 giugno 2017)