moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Parma, musica ebraica sul palco
Un dvd per ascoltare la finale

Tra gli applausi del pubblico riunitosi alla Casa della Musica di Parma, a conquistare la prima edizione del “Concorso di composizione musicale nella tradizione ebraica” – organizzato dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane in collaborazione con Parma OperArt e sotto la direzione artistica del Maestro Riccardo Joshua Moretti – era stato il 12 dicembre scorso il brano Shirah del compositore Luka Lodi. Sul palco prima di Lodi, erano saliti il francese Alexis Cielsa e gli italiani Francesco Melani e Gianmartino Durighello, tutti con dei brani, come aveva sottolineato il Maestro Moretti, di altissimo livello. E presto sarà possibile rivivere i momenti salienti della prima edizione del concorso – soprattutto le quattro citate esibizioni – grazie a un dvd in alta definizione che sarà messo a disposizione del grande pubblico e di cui è possibile avere un primo assaggio con l’anteprima pubblicata su youtube. “Questa prima edizione è riuscita a determinare pienamente lo spirito dell’iniziativa, portando all’attenzione composizioni di musicisti provenienti da vari paesi europei e da Israele che hanno dedicato i loro brani alla tradizione ebraica ed in particolare modo alla città di Gerusalemme”, aveva sottolineato il Maestro Moretti, ricordando il tema al centro dell’edizione 2017, a cui seguirà in futuro un nuovo appuntamento aperto a musicisti italiani e internazionali.