moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

25 Aprile, dissenso in Risiera

Il rabbino Alexander Meloni e il presidente della Comunità ebraica di Trieste Alessandro Salonichio, assieme ad altri esponenti del mondo ebraico triestino, hanno deciso di abbandonare quest’oggi, mentre era in corso di svolgimento, la cerimonia di celebrazione del 25 aprile nel campo di sterminio della Risiera di San Sabba. Ad essere contestata la presenza di alcune bandiere palestinesi che venivano esposte da attivisti dell’ultrasinistra.
Dopo lo svolgimento di alcuni interventi ufficiali il rabbino Meloni ha preso la parola per informare i presenti che gli esponenti comunitari avrebbero abbandonato la manifestazione e alcune manifestazioni di dissenso si sono levate tra il pubblico al momento di questo annuncio.
Precedentemente altri esponenti dell’ultrasinistra avevano contestato l’intervento del sindaco Roberto Dipiazza.
Altri Consiglieri ed esponenti della Comunità ebraica, compreso il gonfalone della Brigata Ebraica, hanno partecipato alla manifestazione fino alla sua conclusione.
Le contestazioni hanno suscitato perplessità e disagi tra i partecipanti e profonda amarezza tra le organizzazioni impegnate nella difesa degli ideali della Resistenza e della lotta al nazifascismo.

(Foto di Giovanni Montenero)

(25 aprile 2018)