moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

settimana…

Il punto è che questa settimana davvero non so cosa scrivere.
Non ho all’attivo nessun appello che con la sola imposizione di una firma salvi il mondo, Israele e l’ebraismo, non ho scritto né ricevuto lettere, non ho preso posizioni sacre ed indiscutibili che abbiano illuminato la mia intellettualità. Insomma ho avuto una settimana normale. Una normale settimana ebraica, italiana ed israeliana. Senza pluralismi, senza sacre identità, senza giudizi su indegnità altrui. Una normale settimana. Una normale settimana nella quale, stranamente, non ho offeso né difeso nessuno. E di questi tempi è un miracolo.

Pierpaolo Pinhas Punturello, rabbino