moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Trieste – Redazione Aperta al via

Al via nelle prossime ore una nuova edizione di Redazione Aperta, il laboratorio giornalistico organizzato dalla redazione dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane giunto quest’anno al decimo appuntamento. Trieste il cuore dei lavori dell’edizione 2018, che si aprirà nel pomeriggio nella città giuliana per concludersi venerdì 27 luglio a Ferrara, nella sede del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, con una riflessione sul tema dei diritti e delle minoranze.
Dal 2009 ad oggi Redazione Aperta è stato luogo di incontro e confronto da cui sono transitati innumerevoli intellettuali, protagonisti della cultura, dello spettacolo e dell’informazione, i vertici dell’ebraismo italiano e delle istituzioni dei giornalisti italiani. Ed è il luogo in cui si sono formati nove praticanti giornalisti, entrati poi nel mondo del professionismo, oltre alle studentesse della prestigiosa scuola di traduzione di Trieste che proprio all’interno della serredazione UCEI da alcuni anni svolgono il loro tirocinio. A Redazione Aperta, tra gli altri, ha preso il via l’avventura del giornale ebraico dei e per i bambini DafDaf. E dal confronto interno tra colleghi e in conseguenza del proficuo dialogo con i tanti amici transitati dal laboratorio sono scaturiti numerosi altri impegni che hanno portato la redazione ad essere sempre più percepita nel mondo dell’informazione attraverso i suoi notiziari quotidiani online, i periodici cartacei, una presenza ragionata sui social network, i seminari di formazione con l’Ordine dei giornalisti e molto altro ancora.
Tra i numerosi ospiti e interlocutori del laboratorio in programma questa e la prossima settimana il direttore della Fondazione Cdec Gadi Luzzatto Voghera, la direttrice del Meis Simonetta della Seta, la direttrice del Museo Storico e del redParco del Castello di Miramare Andreina Contessa, la neuroscienziata Raffaella Ruminati, Riccardo Grassi e Maurizio Pessato dell’istituto di ricerca SWG.
Ad aprire Redazione Aperta un incontro con la regista e documentarista Sabrina Morena, che è autrice de “Il dilemma dell’identità. Donne ai confini dell’Impero”. Un viaggio personale tra passato e presente ai confini italiani dell’Impero austro-ungarico, per scoprire le storie di quelle donne che hanno lottato per l’affermazione della propria identità. Un viaggio dai molti risvolti e significati ebraici.

(Nelle immagini, dall’alto in basso, un confronto svoltosi nel 2017 nel Castello di Miramare sul tema “Risorse per la cultura, cultura per le risorse”; la redazione ospite, nel 2013, dall’allora governatrice regionale Debora Serracchiani; nel 2011, ospite degli studi regionali della Rai per raccontare l’esperienza del seminario)

(16 luglio 2018)