moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Un anno per il cambiamento

Elisabetta InnerhoferTutti ci auguriamo un anno migliore di quello che passato. E il cambiamento deve cominciare da noi stessi: dobbiamo migliorare per poter lasciare un segno su questi tempi difficili. È un momento l’antisemitismo si è riaffacciato con forza, e lo sentiamo qui nella nostra realtà di confine. Ma io sono ottimista e mi auguro un anno di svolta in tutti i sensi. Anche per il nostro ebraismo: spero che divergenze e dibattiti portino a una crescita collettiva e a una condivisione di valori più unitaria. Auguro a tutti un anno di prosperità e successo.

Elisabetta Rossi Borenstein, presidente Comunità ebraica di Merano