moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Prodotti casher, aggiornata la lista

ariDalle bevande agli alimentari. Tre categorie di prodotti: quelli che godono di un hechshèr ortodosso e in corso di validità; prodotti di aziende che pur non riportando l’hechshèr sulla confezione, sono stati attentamente verificati; infine quei prodotti, per lo più provenienti dall’estero, che compaiono nelle liste dei rabbinati locali.
Un primo aggiornamento per la lista dei prodotti casher stilata dall’Assemblea Rabbinica Italiana in raccordo con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e divulgata in settembre. “Un utile strumento, che sarà costantemente aggiornato, a beneficio di tutti i consumatori” sottolinea l’assessore UCEI alla Casherut Jacqueline Fellus.
“La lista si pone come obiettivo principale quello di fornire indicazioni utili destinate a tutti coloro che vogliono osservare la mitzvà fondamentale della kashrùt, pur trovandosi in luoghi dove la reperibilità di prodotti kasher sia effettivamente difficile” spiega il presidente Ari rav Alfonso Arbib nel testo introduttivo del documento.
Clicca qui per il documento aggiornato.

(28 novembre 2018)