moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Il vertice europeo a Bruxelles
“Lotta all’antisemitismo, impegno di tutti”

“La lotta all’antisemitismo è importante per l’insieme della società come lo è per i cittadini ebrei. Ed è uno sforzo che deve essere intrapreso a ogni livello: locale, regionale, nazionale, europeo. Faremo la nostra parte. La Comunità ebraica non è sola”.
È un concetto che Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea dallo scorso Primo dicembre, ha voluto ribadire nel corso del secondo incontro del gruppo di lavoro contro l’antisemitismo organizzato dalla Commissione a Bruxelles. “Senza ebrei non sarebbe Europa” ha sottolineato von der Leyen, rivolgendosi alla platea. Oltre 100 i rappresentanti di governi, comunità ebraiche e organizzazioni che hanno partecipato alla riunione, svoltasi negli scorsi giorni con tema “Educazione alla vita ebraica, antisemitismo e Shoah”. Tra i partecipanti il segretario generale UCEI Uriel Perugia.
L’incontro è stata anche l’occasione per guardare ancora una volta al ruolo positivo e propositivo dell’identità ebraica europea, simbolizzato dall’imminente festa di Chanukkah. Una luce di identità, calore e vita, richiamata anche attraverso la simbolica accensione di una candela a 71 anni dall’entrata in vigore della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

(19 dicembre 2019)