moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Da Mogador a Firenze, una storia di resilienza

In occasione del Giorno della Memoria, La Nazione porta in edicola il libro di Alfredo De Girolamo Da Mogador a Firenze: i Caffaz, viaggio di una famiglia ebrea, presentato nelle scorse ore nella sede del quotidiano fiorentino dalla direttrice Agnese Pini in presenza del presidente della Comunità ebraica David Liscia, del presidente della Banca di Credito Cooperativo di Cambiano Paolo Regini, di Ugo Caffaz, ideatore dei Treni della Memoria che da 20 anni sono un vanto della Regione Toscana, e dell’autore dell’opera.
Da Mogador, in Marocco, a Firenze, passando per Livorno, Pisa, Lugo di Romagna e con il cognome che da El Cabas si tramuta in Caffaz, il libro racconta come l’identità personale, famigliare e collettiva dei Caffaz rimane legata alle tradizioni ebraiche, nonostante il lungo e tortuoso peregrinare e l’emanazione delle leggi razziste del ’38. Una storia (anche) di resilienza.
Il libro sarà in distribuzione il 27 gennaio, in regalo con La Nazione su Pisa e provincia e nell’Empolese-Valdelsa.

(24 gennaio 2020)