moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Memoria e Giusti, un viaggio per capire

202002050358_PHOTO-2020-02-05-08-16-15Un progetto didattico che metta in rilievo la tragedia della Shoah e il significato della scelta dei Giusti, cioè di chi davanti a quell’orrore non rimase indifferente. A promuoverlo, l’associazione Gariwo di Milano che nei prossimi giorni prenderà parte al Treno della Memoria con oltre 200 studenti, che saranno portati in un percorso alla scoperta di città come Praga e Cracovia e dei luoghi della Memoria della Shoah: Terezin, la fabbrica di Schindler, i campi di Auschwitz e Birkenau. “Le persone giuste ci fanno bene. Creano stupore e meraviglia. Permettono di sognare un mondo diverso. Non c’è una ricetta a priori per comprendere il tragitto della scelta di un individuo di fronte alle sfide della Storia, perché il meccanismo interiore cambia di situazione in situazione. Il tema dell’educazione alla scelta è il compito fondamentale dei Giardini dei Giusti” ha spiegato Gabriele Nissim, presidente di Gariwo. L’iniziativa è stata presentata davanti a cento ragazzi delle scuole di Piemonte e Lombardia (nell’immagine in visita al Giardino dei Giusti del Monte Stella di Milano) e alla presenza della presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni.