moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Da Singer ad Appelfeld,
i grandi libri ebraici da leggere

Grandi opere della letteratura ebraica lette e raccontate da scrittori, librai, giornalisti, storici. È l’iniziativa del Centro di Cultura della Comunità ebraica di Roma, sotto l’hashtag #LaLetturaNonSiFerma. Ogni giorno alle 11, dalla domenica al giovedì, i libri sono presentati sulla pagina Facebook del Centro.
Oggi l’iniziativa ha preso il via con Il gioco preferito, scritto da Leonard Cohen a 29 anni, poco prima del debutto come cantautore. A presentarlo il giornalista e scrittore Gabriele Romagnoli. Domani Cinzia Leone presenterà Badenheim 1939 di Aharon Appelfeld, martedì Elisabetta Fiorito La città senza ebrei di Hugo Bettauer, mercoledì Nicola Scinetti La famiglia Karnowski di Israel J. Singer, giovedì rav Benedetto Carucci Viterbi Giornate tranquille di Lizzie Doron.
Il progetto nasce da un’idea di Massimiliano Boni, autore e Consigliere della Comunità ebraica romana, sviluppata assieme all’assessore alla Cultura Giordana Moscati e al Centro di Cultura Ebraica.

(22 marzo 2020)