moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Vercelli, restaurato l’antico Aron

Si avviano alla conclusione i lavori di restauro conservativo di un antico Aron ha Kodesh della Comunità ebraica di Vercelli.
Risalente al Seicento, l’aron ha accompagnato i principali momenti di vita sinagogale già al tempo del ghetto ed è stato protagonista anche nella successiva fase apertasi con l’emancipazione e la costruzione del Tempio di via Foa.
Stilisticamente si tratta di un’opera barocca dipinta con finti marmi che rimanda a una struttura architettonica con colonne e capitelli, decorata con elementi vegetali e geometrici scolpiti e in parte dorati. Il corpo centrale, destinato alla conservazione dei Rotoli della Legge, è costituito da un vano il cui interno è rivestito di broccato rosso. Completano l’opera due pannelli lignei verosimilmente di recupero e databili alla metà del Settecento, con iscrizioni in ebraico dorate su fondo verde.
L’azione di restauro, fortemente voluta dalla presidente della Comunità ebraica vercellese Rossella Bottini Treves con il sostegno dell’architetto Paola Valentini, è stata possibile grazie al contributo di Compagnia di San Paolo e della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli.
Una nuova, importante tappa nell’azione di recupero e valorizzazione del patrimonio ebraico locale che, coordinata dalla presidente e dal Consiglio comunitario, ha portato in questi anni a molti risultati. Tra cui il restauro della sinagoga e del Sefer Torah di Biella, il più antico in uso al mondo.

(19 novembre 2020)