moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Ticketless
Il secondo (e il terzo) Isaia

Riflettevo l’altra sera, durante il Limmud in memoria di Aldo Isaia Zargani, tenuto sulla piattaforma zoom, sulle belle parole di Gianfranco Di Segni sul testo di Isaia e il vivace ricordo del nostro Aldo-Isaia, che tuonava dal palco degli oratori quando se la prendeva con la miseria dei nostri tempi e le sciocchezze che spesso siamo costretti ad ascoltare, in un racconto molto bello, inserito in “In bilico”. Coincidenza vuole che ieri, sulla piattaforma dell’Università di Firenze, fosse possibile ascoltare la bellissima lezione del professor Alexander Rofé il 17 novembre, per l’Università di Firenze, Cattedra di Lingua e Letteratura Ebraica, dedicata a “Il Secondo Isaia e il suo discepolo, il Terzo Isaia” (la si può adesso ascoltare e condividere cliccando qui).
Infine, strabiliante effetto telepatico, giovedì scorso, Rai2 ha passato in prima serata il film di Giorgio Treves “I diversi” (lo si può rivedere su RaiPlay), dove la voce tonante ma sorridente del nostro terzo Aldo-Isaia la possiamo un’ultima volta, se così si può dire, ascoltare dal vivo, con il sorriso in volto che tanto adesso ci manca. Prodigi delle profezie nella contemporaneità, ma anche coincidenze nei nostri pensieri distratti e costretti a saltellare da una piattaforma all’altra.

Alberto Cavaglion