moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Ascoltare Nedo Fiano

Nedo Fiano. Era stato chiamato a tenere una prolusione a un Congresso UCEI a Roma. Nel silenzio assoluto della sala, Nedo Fiano ci fece rivivere il terrore della sua esperienza. La sua voce reiterava paurosamente gli ordini delle guardie naziste, il suo sguardo intenso fisso in un punto lontano, al di là della nostra presenza. Nedo Fiano sembrava ancora rinchiuso là dentro con i milioni che non ne erano mai ritornati. Ci fece rivivere l’inimmaginabile. Ci chiese di non dimenticare e di trasmettere. Lo stesso incontro con lui rimane indimenticabile.
Che la terra possa non ricoprire mai il suo sangue, e non abbia mai requie il suo grido.

Dario Calimani