moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

L’audizione alla Camera
“Memoria ci sproni ad impegno”

“Impegnarsi sempre per rendere concreta la promessa del mai più che facciamo oggi nel giorno della Memoria della Shoah”. È l’auspicio formulato da Gabriele Nissim, presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti, nel corso di un’audizione svoltasi stamane in Commissione Affari Esteri della Camera. Ricordando che il concetto di genocidio è stato coniato per la prima volta dal giurista ebreo polacco Raphael Lemkin in quanto “minaccia che riguardava l’umanità intera, poiché la distruzione di qualsiasi minoranza annientava non solo chi veniva colpito, ma impoveriva la ricchezza della pluralità umana su questa terra”, Nissim ha affermato che la prevenzione di nuovi genocidi è responsabilità di tutta la comunità internazionale. Tra le proposte presentate alla Camera la creazione anche in Italia di “una agenzia autonoma e indipendente sui diritti umani, come proposto dall’Unione Europea, che in collaborazione con la Corte Penale Internazionale indaghi in modo permanente sullo stato dei diritti nel mondo e sui crimini contro l’umanità”. 

(27 gennaio 2021)