moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Il vero eroismo

Quando ho dei dubbi e delle incertezze torno a rileggere le parole di Inge Scholl, sorella di Hans e Sophie Scholl che diedero vita al movimento di opposizione al nazismo “Rosa Bianca” e che furono giustiziati il 22 febbraio 1943. Anni dopo, ripercorrendo la loro storia, si chiedeva:
“Possiamo veramente chiamarli eroi? Non hanno fatto nulla di sovraumano. Hanno difeso una cosa semplice, sono scesi in campo per una cosa semplice: per i diritti e la libertà dei singoli, per la loro libera evoluzione e per il loro diritto a una vita libera. Non si sono sacrificati per un’idea fuori del comune, non perseguivano grandi scopi. Ciò a cui aspiravano era che gente come te e me potesse vivere in un mondo umano. Il vero eroismo consiste forse proprio nel difendere con costanza la vita quotidiana, le cose piccole e ovvie”.
Così tanto per sapere da dove riprendere un discorso interrotto. In caso di incertezza.

David Bidussa, storico sociale delle idee