moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Sorgente di vita – Israele e il ritorno alla normalità

Si apre con un’intervista allo scrittore israeliano Etgar Keret la puntata di Sorgente di Vita in onda su RAI DUE domenica 11 aprile.
Keret racconta l’atmosfera in Israele dopo la riapertura di molte attività e il ritorno a una relativa normalità, in seguito alla velocissima ed efficace campagna di vaccinazione, e a pochi giorni dalle elezioni – le quarte in due anni – che hanno visto vincere, ma non trionfare, Benjamin Netanyahu. Con il suo consueto humour, Keret fa un bilancio graffiante e disincantato sulla situazione politica e sociale e sulla strada che il paese si trova davanti.
Il servizio, dal titolo “Israele outside”, è di Francesco Candilio e Piera Di Segni.

La puntata prosegue con un servizio sulla vicenda della nave Saint Louis, che nel 1939 salpò da Amburgo diretta a Cuba con a bordo 937 ebrei in fuga dal nazismo. Una graphic novel, “Saint Louis, il coraggio di un capitano”, ne ricostruisce la storia: il viaggio di andata, il rifiuto delle autorità di far sbarcare i passeggeri, l’inversione di rotta che trasforma la nave della speranza in un battello dei dannati, l’approdo in Europa alle soglie della seconda guerra mondiale. La vicenda è ricostruita in rigoroso bianco e nero e con tutta la gamma dei grigi che accompagnano il dramma che si consuma a bordo, e raccontata nelle interviste agli autori Sara Dellabella e Alessio Lo Manto e allo storico Lutz Klinkhammer.
Il servizio, dal titolo “A porti chiusi”, è di Francesco Candilio e Lucia Correale.

Il terzo e ultimo servizio è un ritratto dell’attrice, scrittrice e sceneggiatrice israeliana Gila Almagor, in occasione dell’uscita in Italia del suo romanzo autobiografico “L’estate di Aviha”. Considerato un classico in Israele, il libro racconta la difficile estate di crescita di una bambina, figlia di una madre scampata alla Shoah e con problemi psichiatrici, in Israele degli anni ’50, a pochi anni dalla fondazione dello Stato.
Gila Almagor, nome d’arte di Gila Alexandrowitz, è nata nel 1939 a Petah Tìkva, vicino a Tel Aviv. Interprete di oltre cinquanta film in patria e all’estero, vincitrice di premi e riconoscimenti e impegnata nel sociale, è una personalità tra le più importanti del panorama culturale israeliano.
Il servizio, dal titolo “L’estate di Gila”, è di Alessandra Di Marco e Marco Di Porto.

La puntata di Sorgente di Vita va in onda su RAI DUE domenica 11 aprile alle 8.10.
Sarà replicata martedì 13 aprile all’1.40 e domenica 18 aprile all’1.00. I servizi dopo la messa in onda sono pubblicati sul sito www.raiplay.it/programmi/sorgentedivita