moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Spazio all’incertezza

Ho tenuto in questi giorni il mio segnalibro su due pagine diverse: la prima è al capitolo 32 di Isaia, laddove si confida nella realizzazione del sogno; l’altra è al salmo 31 laddove il salmista invoca la forza per trovare la strada e così uscire da una condizione senza uscita. Alle volte il sogno utopico è troppo grande per trovare un riscontro. Si tratta allora di dare spazio all’incertezza, senza accantonarla.

David Bidussa, storico sociale delle idee