moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

2 Giugno, la cittadinanza onoraria a Finzi
“Testimonianza di alto valore civile”

Il Comune di Cattolica ha conferito la propria cittadinanza onoraria a Cesare Moisè Finzi, primario cardiologo a Faenza e memoria storica della comunità ebraica ferrarese, quale riconoscimento del “prezioso lavoro di diffusione di memoria ed alto valore civile, sociale e culturale, rispetto, uguaglianza, difesa dei diritti umani alla base della nostra Costituzione repubblicana”.
La consegna è avvenuta nella Sala della Giunta del Palazzo Municipale con la partecipazione e gli interventi dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Cattolica, Mondaino e Faenza, nel corso delle celebrazioni del 75° anniversario della nascita della Repubblica.
In questi anni, incontrando soprattutto giovani studenti, Finzi ha avuto modo di raccontare come nel 1944 si nascose, insieme a due famiglie ebree, prima a Cattolica, trovando accoglienza presso il sarto Guido Morganti, e successivamente a Mondaino dove trovò definitiva salvezza dalla persecuzione nazifascista. Nel mese di maggio dello scorso anno, il Consiglio comunale di Cattolica aveva votato il conferimento della cittadinanza onoraria. La terza ricevuta da Finzi dopo quelle di Gabicce e Ravenna.

Jonatan Della Rocca

(2 giugno 2021)