moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Parlare di antifascismo

Si dice che l’antifascismo non abbia più diritto di cittadinanza al giorno d’oggi: una militanza obsoleta. Oggi, evidentemente, esiste solo il postfascismo. Forse è vero. Il fascismo non è più un partito identificabile con un nome e con una ideologia urlata con i toni roboanti di un tempo. E, tuttavia, il fascismo continua a essere un abito mentale, una visione del mondo e della società che vale la pena saper identificare nel quotidiano delle parole, dei comportamenti e della politica, per sapersene difendere al momento opportuno. Chi lo ha vissuto e patito lo sa riconoscere.
Forse, allora, di antifascismo conviene ancora parlare, quanto meno per tener vivo il dibattito e desta l’attenzione. Anche a dispetto di chi ne nega l’attualità.

Dario Calimani

(8 giugno 2021)