moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Antisemitismo, il seminario per docenti

Si è conclusa l’8 giugno la seconda edizione del seminario nazionale “Passaggio di Testimone”, dal titolo “Quattro lezioni sull’antisemitismo”, che aveva avuto inizio nel mese di maggio.
Il seminario è compreso nelle numerose iniziative previste dalla convenzione siglata tra l’Unione delle comunità ebraiche italiane e il Ministero dell’Istruzione sui temi della memoria della Shoah e delle sue ricadute, anche in epoca attuale.
Al seminario hanno partecipato oltre 80 docenti di ogni ordine e grado di scuola, provenienti da tutta Italia e selezionati in base al loro curriculum dagli Uffici Scolastici Regionali del Ministero dell’Istruzione. È stato ancora una volta valorizzato il concorso I giovani ricordano la Shoah, ammettendo al corso anche i docenti che hanno guidato le classi vincitrici della passata edizione.
Il ciclo di incontri di questa seconda edizione si è articolato in quattro appuntamenti in modalità telematica nei quali è stata affrontata la storia di lunga durata dell’antisemitismo. Tema questo individuato come cruciale e urgente da affrontare anche per comprendere il fenomeno della Shoah.
I relatori nel corso degli incontri hanno fornito ai docenti partecipanti gli strumenti concettuali per comprendere le specificità delle persecuzioni antiebraiche. Le relazioni si sono concentrate sugli stereotipi negativi di lungo corso che ne hanno accompagnato la storia, riflettendo sulla loro continuità nei secoli e sulle cesure storiografiche e sulla ‘continuità’ del fenomeno. Ampio spazio è stato dedicato al dialogo diretto tra insegnanti ed esperti, al fine di mantenere un focus costante sul piano educativo con approfondimenti afferenti alla didattica scolastica e alla proposta di specifici percorsi di studio.
La scelta del tema si è basata sulla consapevolezza di come sia necessario ricostruire i processi storici e culturali che stanno dietro l’odio verso gli ebrei, per comprendere le dinamiche della Shoah e gli avvenimenti del presente, giungendo così a riflettere sulle necessarie strategie educative atte a contrastare le manifestazioni di odio e discriminazioni in epoca contemporanea.
I quattro seminari sono stati condotti e moderati da Sira Fatucci, responsabile della Memoria e Antisemitismo per UCEI. Il primo incontro, dal titolo “L’antisemitismo tra le epoche: un’introduzione per comprendere” ha visto avvicendarsi come relatori Enzo Campelli e Saul Meghnagi. Nel secondo incontro Anna Foa e Serena di Nepi si sono confrontate con “L’antigiudaismo e i pregiudizi antiebraici: dalla peste nera ai ghetti”. Gadi Luzzatto Voghera e David Bidussa hanno svolto relazioni sul tema de “L’antisemitismo in età contemporanea: dall’emancipazione alle nuove teorie sulla razza”. Nell’ultimo incontro che si è svolto ieri Michel Wieviorka, Melissa Sonnino e Milena Santerini hanno dato la corretta conclusione al seminario, confrontandosi sul tema “Antisemitismo e Memoria a scuola”.
Alla fine di ciascuna sessione numerosissime e interessanti domande sollevate dai partecipanti hanno dato la giusta misura del coinvolgimento e dell’attenzione con cui il ciclo è stato seguito.
Nelle prossime settimane la registrazione del seminario sarà disponibile sul sito www.scuolaememoria.it, il portale dedicato alla memoria della Shoah per il mondo della scuola.