moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Gli 80 anni del Manifesto
di Ventotene

Sono ottant’anni dal Manifesto di Ventotene con cui dal confino Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e Eugenio Colorni diedero forma all’idea di Europa. Il presidente Mattarella ha celebrato l’anniversario sull’isola. Eugenio Colorni, ebreo, sarebbe caduto nel 1944 a Roma durante la Resistenza assassinato dai fascisti della Banda Koch.
Così dal confino fascista sarebbe nata l’Europa. Nell’anno più buio della guerra, quando sembrava che la vittoria nazista fosse certa, mentre iniziava lo sterminio degli ebrei. Il Manifesto fu diffuso fuori dal confino dalla moglie di Colorni, Ursula Hirshmann, profuga ebrea tedesca. Così, ad opera anche di due ebrei, nella notte dell’Europa rinasceva la speranza.

Anna Foa, storica

(6 settembre 2021)