moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

“Lotta all’antisemitismo,
una visione strategica”

L’impegno contro l’antisemitismo come “sfida imprescindibile nell’interesse generale di tutto il Paese” e come “compito indispensabile per la tenuta democratica, la coesione sociale e la convivenza pacifica della nostra società”.
È uno dei principi che costituiscono l’ossatura della Strategia nazionale di lotta contro l’antisemitismo predisposta dalla professoressa Milena Santerini e del Gruppo tecnico di lavoro per la ricognizione sulla definizione operativa dell’International Holocaust Remembrance Alliance. Volto a presentare alle istituzioni e alla società “indicazioni e raccomandazioni per l’attuazione in Italia di tale definizione”, il documento è ora fruibile anche nella pagina web Noantisemitismo.governo.it della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Uno snodo importante anche pensando all’obiettivo di una diffusione olistica e integrata di una Strategia necessariamente di ampio respiro i cui elementi portanti sono, come si evidenzia anche nel testo, il coordinamento e la promozione di una concreta collaborazione “tra le istituzioni interessate, le comunità ebraiche, il mondo della cultura, delle Università, della scuola, della formazione, del sociale, dello sport, dei media, della politica”.
Il documento è disponibile anche in una versione in lingua inglese.

(Nell’immagine: il Presidente del Consiglio Mario Draghi, la coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo Milena Santerini e la senatrice a vita Liliana Segre durante una visita del premier al Memoriale della Shoah di Milano)