moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

La serata organizzata dall’UCEI
Sarah Halimi, ricordo e impegno

Una serata in speciale in memoria di Sarah Halimi, vittima dell’odio antisemita che ha insanguinato in questi anni la Francia e l’Europa.
Ad organizzarla l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane per lunedì 23 maggio, nella sede del suo Centro Bibliografico: tra gli ospiti il figlio Yonathan e la nuora Esther.
Parteciperanno all’incontro, che prenderà il via alle 20.30 con la conduzione del Consigliere UCEI Gadi Schoenheit, anche l’ambasciatore francese in Italia Christian Masset, il presidente del Conseil Representatif des Institutions Juives de France Francis Kalifat, la coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo Milena Santerini, l’avvocato penalista Tommaso Levi del foro di Torino e il professor Giuliano Balbi ordinario di Diritto Penale all’Università degli Studi della Campania. In apertura i saluti della presidente UCEI Noemi Di Segni.
La serata sarà dedicata a un approfondimento sul tema dell’antisemitismo, ai suoi inquietanti segnali di crescita, al quadro normativo di riferimento per contrastarlo. Ma sarà anche l’occasione per parlare del progetto “Ohel Sarah” avviato lo scorso anno da Yonathan in ricordo della madre. Per partecipare è necessario iscriversi all’indirizzo: segreteria@ucei.it
L’evento sarà trasmesso anche online sulla pagina Facebook UCEI