moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Loujin

Ricordiamone almeno il nome, Loujin Ahmed Nasif, e la foto, una bimbetta di quattro anni con le treccine, sorridente. È morta ieri su un barcone nel Mediterraneo, con sessanta migranti privi di cibo ed acqua, e a cui tutti avevano rifiutato il soccorso. Quando il soccorso è infine arrivato, per lei era troppo tardi. È morta di sete, una morte dolorosissima. Era siriana, si era imbarcata in Libano con la madre e una sorellina di un anno, su un barcone che tentava di raggiungere Lampedusa. Non ha fatto in tempo a raggiungerla. Un’altra di quei pericolosi migranti che attentano alla nostra sovranità. Loujin, quattro anni.

Anna Foa, storica