moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Sorgente di vita
Shofar, il suono della libertà

Si apre con un servizio sulla tradizione dello Shofar la puntata di Sorgente di vita in onda su Rai Tre domenica 25 settembre. Un suono che scuote le coscienze e che accompagna la vita ebraica da millenni: ascoltarlo è una importante Mitzvah delle solennità di questo periodo, da Rosh Ha Shanà, il capodanno ebraico, a Kippur, il giorno dell’espiazione, a Oshanà Rabbà, ultimo giorno di Sukkot.
Attraverso le parole del rabbino Scialom Bahbout e nell’esperienza dell’artigiano Guido Volterra, si scoprono le origini e il significato di questa antica usanza, giunta a noi da tempi antichissimi.
Il servizio, dal titolo “Il suono della libertà”, è di Alessandra Di Marco e Lia Tagliacozzo.
La puntata prosegue con un servizio sulla Giornata europea della cultura ebraica, celebrata domenica 18 settembre, che quest’anno ha visto Ferrara nel ruolo di città capofila. A Ferrara, negli stessi giorni, anche la Festa del Libro Ebraico, con numerose iniziative e ospiti internazionali.
Oltre un centinaio di località, grandi e piccole, da nord a sud e fino alle isole, hanno aperto le porte di sinagoghe e musei ebraici, tra passeggiate archeologiche, concerti, mostre d’arte e tanti altri eventi culturali. Un evento coordinato e promosso nel nostro Paese dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Le interviste alla presidente UCEI Noemi Di Segni, al rabbino capo di Ferrara Luciano Caro e al presidente della Comunità Ebraica di Ferrara Fortunato Arbib.
Il servizio, dal titolo “Percorsi ebraici”, è di Adriano Leoni e Daniele Toscano.
Il terzo servizio è dedicato alla storia di Giacomo e Roberto Segre, padre e figlio che si distinsero in campo militare. Il primo fu l’ufficiale di artiglieria che il 20 settembre 1870 diede l’ordine di sparare la prima cannonata che aprì la breccia di Porta Pia, segnando la fine dell’epoca dei ghetti; il secondo, generale di brigata durante la Prima Guerra Mondiale, ebbe un ruolo importante nella battaglia di Custoza.
Due figure poco conosciute, due patrioti le cui vite sono raccontate nel libro del generale Vero Fazio “Il seguito della storia”.
Il servizio, dal titolo “Una storia di famiglia”, è di Francesco Candilio e Daniele Toscano.
A chiudere la puntata, un servizio sul MU-CH, il neonato Museo della Chimica di Settimo Torinese inaugurato nei locali della ex-Siva, la fabbrica di vernici diretta per molti anni da Primo Levi. Un viaggio nella scienza che racconta ai bambini come è fatto il mondo, tra sale colorate, macchinari, attrezzi e installazioni multimediali. Un’occasione unica per conoscere, oltre al Primo Levi scrittore e testimone della Shoah, anche il Levi chimico e scultore di opere in rame.
Il servizio, dal titolo “Se questa è chimica”, è di Lucia Correale e Adriano Leoni.
Da questa puntata Sorgente di vita andrà in onda alle 7.00 del mattino e avrà una messa in onda in più. Sarà infatti replicata tre volte: il martedì e mercoledì immediatamente seguenti, e il lunedì della settimana successiva. La puntata di Sorgente di vita del 25 settembre andrà dunque in onda su RAI TRE alle 7.00. Sarà replicata nello stesso canale la notte tra martedì 27 e mercoledì 28 settembre alle 1.05, mercoledì 28 settembre all’1.10 e lunedì 3 ottobre all’1.45. I servizi dopo la messa in onda sono pubblicati sul sito.