moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Luce nella “Piccola Gerusalemme”,
Chanukkah accende anche Pitigliano

La luce di Chanukkah ha acceso anche Pitigliano, la “Gerusalemme” di Toscana nelle cui strade si respira in molte testimonianze una storia speciale di coesistenza e incontro. In quel solco la cerimonia che ha visto il rabbino capo di Livorno Avraham Dayan accendere tutti e gli otto lumi del candelabro con al fianco Elena Servi presidente dell’associazione “La piccola Gerusalemme” e il vescovo cittadino Giovanni Roncari. “Per la prima volta da anni la cerimonia di accensione è tornata dalla sinagoga in piazza, caratterizzandosi per un significativo momento di identità e condivisione. Una scelta importante che ha lasciato qualcosa nel cuore di tutti i presenti, anche le molte persone venute da fuori”, racconta rav Dayan. Un segno anche “di vicinanza ad Elena Servi”, figura impegnata da decenni nella preservazione della storia e del retaggio ebraico locale. Al suo fianco, in questo sforzo, anche l’amministrazione. “Per il Comune di Pitigliano – ha detto il sindaco Giovanni Gentili – è importante mantenere vive le tradizioni della cultura ebraica che sono parte integrante del nostro patrimonio”.