moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: sukkot

Sukkot…

Sukkot: il paradosso di un esilio ciclico da casa propria. Per non abituarsi troppo alla stanzialità.

Benedetto Carucci Viterbi, rabbino

(16 ottobre 2016) …

Livorno, la storia del tempio

polaccoLa sintesi giornalistica pubblicata ieri dei danni occorsi al Tempio livornese, progettato da Angelo Di Castro (zl) e inaugurato nel 1962, nell’accennare al riparo trovato ‎nel sotterraneo luogo di culto (generalmente usato d’inverno) che ha ospitato il finale di Sukkot …

Sukkot…

Uno dei requisiti fondamentali per la validità di una Sukkah è quello per cui la sua ombra deve essere maggiore della sua luce. Rabbenu Bechaje sostiene che il Creatore è la Grande Ombra, e non volendo che nessuno prevaricasse la …

Sukkot…

Spesso, al giorno d’oggi, sussiste la tendenza a leggere storicamente la tradizione ebraica, per esempio: molti di noi sarebbero interessati a studiare lo sviluppo storico del siddur piuttosto che usarlo come porta verso il cielo. Si è portati spesso a …

…date

Nella parashah di Emor, che abbiamo letto ieri, prende forma una parte consistente del calendario civile ebraico che vale ancora per noi, oggi.
Di solito le date divengono significative perché ricordano un fatto avvenuto, o un concetto legato a un …

lulav…

Il Lulav con le sue quattro specie (palma, cedro, mirto e salice di fiume) simboleggia quattro qualità che l’ebreo deve avere. La palma che deve essere dritta e più compatta possibile simboleggia la rettitudine nel comportamento che l’ebreo deve tenere. …

conoscenza…

Un principio mistico afferma che i riti che abbiamo compiuto nel giorno di Kippur sono legati al concetto di timore di D-o (Irat HaShem) mentre quelli di Sukkot sono legati all’amore verso D-o (Ahavat HaShem). La possibilità di fondere assieme …

perdono…

Rabbenu Yona di Gerona (XIII sec.) insegna che l’ottenere il perdono in quanto tale non comporta necessariamente che un individuo abbia ritrovato completo favore agli occhi del Signore. Una persona può essere consapevole di ciò solo quando coglie l’occasione che …

foglie…

“Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie”
(G. Ungaretti).
Una citazione poetica e non ebraica che mi sembra dia bene il senso di Succot e, forse, anche delle foglie cadute dai nostri rami di salice in questo ultimo giorno …