moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…antisemitismo

Dovrebbe preoccupare il fatto che fra i supporter di Donald Trump ci siano – oltre agli ebrei che si schierano con i repubblicani – anche molti gruppi che usano abitualmente la retorica antisemita della destra più retriva. Non si tratta di episodi. In un anno più di 2,6 milioni di twitter dall’esplicito contenuto antisemita. È vero che internet e i social amplificano e moltiplicano messaggi che in altri tempi sarebbero rimasti sottotraccia, ma qui siamo di fronte a un fenomeno ampio e consolidato. L’antisemitismo rimane anche nel 2016 uno strumento di lotta politica efficace e utilizzatissimo, attuale sotto molti punti di vista pur se ripetitivo nelle sue dinamiche. È quindi necessario e quanto mai utile il ciclo di lezioni organizzate a Milano dal CDEC in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane per affrontare le radici di questa ideologia politica di lunga durata e discuterne apertamente le conseguenze. Gli incontri, coordinati da Betti Guetta che guida l’Osservatorio sull’Antisemitismo, sono aperti e affronteranno numerosi temi: Ideologie e pregiudizi, antigiudaismo, ideologie e prassi antiebraiche nell’evo antico, medioevale e moderno, l’antisemitismo razzista, nazionalista ed economico, il ruolo dell’antisemitismo nella Shoah. Si volgerà poi alla contemporaneità affrontando i caratteri odierni dell’antisemitismo, il negazionismo, l’antisionismo e l’antisemitismo islamico moderno, le dinamiche sulla rete internet e le manifestazioni di antisemitismo oggi in Italia e in Europa.

Gadi Luzzatto Voghera, storico

(4 novembre 2016 )