moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

melamed, merkos – Insieme per la sicurezza

Si è tenuta alla presenza delle autorità cittadine e militari la giornata con cui la Scuola del Merkos di Milano ha voluto ringraziare le istituzioni per i lavori di implementazione della sicurezza. Una cerimonia arrivata alla conclusione di un lungo e burocratico un iter che è stato intrapreso anche a seguito dei tragici eventi di Parigi e che ha impegnato la scuola per circa due anni. Rav Avraham Hazan, Presidente del Merkos Italia, e Rav Igal Hazan, direttore della Scuola, hanno accolto l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Milano Carmela Rozza, il Colonnello delle Forze Militari Michele Mastronardi, il Capitano Massimiliano Jurich e i co-presidenti della Comunità Ebraica di Milano (Cem), che hanno visionato i lavori realizzati per rafforzare il livello di sicurezza dell’edificio. “Le Istituzioni hanno dimostrato sin da subito un’attenzione particolare alla questione, approvando subito e in toto il progetto presentato”, ha commenato l’autore dello studio di fattibilità e responsabile della sicurezza della Comunità ebraica di Milano che andò ad incontrare l’allora Prefetto Tronca con Walker Meghnagi, all’epoca Presidente Cem.
“Siamo orgogliosi di poter dire che Milano è una città accogliente e che la sicurezza è un diritto di tutti, indipendentemente dal credo religioso”, ha sottolineato l’assessore Rozza, mentre il Colonello Mastronardi ha posto l’accento sugli stretti rapporti di collaborazione tra le Forze Militari e la Comunità Ebraica.
“Vista la grandiosità delle opere eseguite e l’enorme generosità dimostrataci, ci è sembrato giusto dimostrare il nostro riconoscimento alle istituzioni che hanno avuto nei nostri confronti un’attenzione particolare che è da esempio in tutta Europa. Un ringraziamento particolare va inoltre a Yuri Helwani, addetto alla sicurezza della Scuola del Merkos, che con professionalità ha seguito lo svolgimento dei lavori”, ha commentato il Rabbino Igal Hazan, sottolineando anche come la modifica di alcune abitudini non corrette che non saranno più consentite e il nuovo percorso di security sono state portate all’attenzione dei genitori della scuola, che sono venuti ad ascoltare le spiegazioni di come le nuove opere rendano la permanenza dei bambini a scuola molto più sicura.
Al termine della cerimonia gli alunni della scuola elementare, accompagnati dalla Preside Rivky Hazan, hanno voluto consegnare alcune lettere di ringraziamento al Sindaco di Milano, prima che i festeggiamenti si chiudessero in giardino, con un grande barbecue.

(16 giugno 2017)