moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Milano – Un progetto per la cultura

IMG_20150630_212454La Giornata della Cultura Ebraica e un’iniziativa in occasione di Expo sono stati i temi principali trattati ieri nel corso del Consiglio della Comunità ebraica di Milano, presieduto da Raffaele Besso e Milo Hasbani. A dare un quadro dei progetti, l’assessore alla Cultura Davide Romano che ha illustrato le modalità con cui è stato declinato per Milano il tema della Giornata della Cultura ebraica, ovvero i “ponti”: il 6 settembre milanese (giorno in cui tutta europa festeggerà l’appuntamento) sarà dedicato ai ponti con le altre religioni, in particolare con il Cattolicesimo e con l’Islam. Due le direttrici su cui si muoverà la manifestazione, ha spiegato Romano, da una parte il ricordo di rav Elio Toaff z.l – scomparso lo scorso aprile -, figura riconosciuta sia all’interno del mondo ebraico sia all’esterno come un grande costruttore di ponti, dall’altra il racconto della storia degli ebrei persiani, vissuti per oltre un secolo in una dimensione di marranesimo ma all’interno del mondo islamico ed emblema della complessità di rapporti e intrecci tra Ebraismo e Islam (tra i punti di riferimento di questo tema, il libro di Daniel Fishman, Il grande nascondimento). Romano ha inoltre presentato il progetto la Tenda di Abramo, una rassegna ideata per ottobre in tema Expo che coinvolgerà le scuole cittadine e incentrato sul tema dell’alimentazione e dei valori ebraici ad essa connessi. Entrambe le iniziative hanno ricevuto l’appoggio dell’intero Consiglio, che ha poi continuato i lavori a porte chiuse. Nel corso della riunione è stato inoltre presentato il progetto per la Banca ebraica del tempo (già raccontato su queste pagine) dal Consigliere Alberto Levi.

(1 luglio 2015)