moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Festa della Musica in tutta Italia
A Parma l’iniziativa UCEI

Schermata 2017-06-12 alle 13.48.49Da Milano a Palermo, la musica come linguaggio universale per promuovere cultura, partecipazione e integrazione. Concerti in conservatori e teatri, musica all’aperto, performance in luoghi insoliti come scali aeroportuali, stazioni ferroviarie, carcere. Migliaia le iniziative organizzate in tutto il paese per la Festa della Musica, in programma il 21 giugno per il Solstizio d’Estate con il coinvolgimento di 511 città e borghi italiani e 41 sedi diplomatiche all’estero. Tema di questa edizione, cui l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane aderisce con una propria iniziativa a Parma, “La strada suona”.
Particolare soddisfazione è stata espressa oggi in conferenza stampa da Paolo Masini, Consigliere del Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini e Coordinatore Nazionale della Festa della Musica: rispetto al 2016, è stato sottolineato, le località che parteciperanno sono aumentate dell’85%. “Musicisti amatoriali e professionisti si uniranno per far risuonare ogni genere di melodia nelle strade di centinaia di borghi e città a celebrare l’inizio dell’estate” ha spiegato il ministro Dario Franceschini nella medesima circostanza. A coordinare l’evento di Parma, che porterà un contributo ebraico al tema, il Maestro Riccardo Moretti.
La Festa della Musica è promossa da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dalla SIAE, dall’Associazione italiana per la promozione della Festa della musica in collaorazione con Anci, Unpli, Conferenza delle Regioni, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Ministero della Salute, Ministero della Difesa e Ministero della Giustizia.

Per il programma completo: www.festadellamusica.beniculturali.it  

a.s twitter @asmulevichmoked

(12 giugno 2017)